Calco di impronte


Se durante una gita in montagna, un'attività natura, o più semplicemente passeggiando in un bosco trovi un'impronta... ecco cosa devi fare se hai intenzione di farne un ricordo.

1. Pulisci con cura l'impronta, soffiandovi sopra.
2. Contornala con un cerchio di cartoncino in modo da formare una vaschetta. Impasta un po' di gesso in un recipiente (una mezza palla di gomma).
3. Quando è senza grumi e ha la consistenza del latte condensato, versalo nella vaschetta formata dal cartoncino. Aspetta che il gesso faccia presa. Occorreranno almeno 40-60 minuti (in base all'umidità del terreno e al tempo atmosferico). Se vuoi che il gesso si solidifichi prima, metti nell'impasto un po' di sale, però questo renderà il calco più fragile.
4. Quando è ben essiccato, togli il calco, portando via anche la terra intorno ad esso e lascialo asciugare ancora per una mezza giornata.
5. Libera il calco dalla terra, lavandolo in acqua corrente. Avrai ottenuto così il negativo dell'impronta.
6. Per ottenere il positivo, pulisci bene il negativo.
7. Ungilo con abbondante olio e circondalo con un cartoncino.
8. In questa vaschetta versa del gesso, così come avevi fatto per ricavare il negativo.
9. Quando il gesso è indurito, toglilo dal negativo e puliscilo dalle sbavature con un coltello.
10. Attenzione a non farlo spaccare.
11. Scrivi il nome dell'animale, la data e il luogo dove hai trovato l'impronta.

figura calco delle impronte
questa attività è stata tratta da Scout's Net

home - mappa - e-mail - progetto - glossario - WWW - laboratori - nostre uscite - filmati - giochi